[1a DIV – 9G R] Pol.Pavullese – Virtus Sasso Castelfranco E. 42-84

Pol.Pavullese 42

Virtus Sasso Castelfranco E. 84

(10-22, 24-41, 31-69)

 

Arbitro Trisiello G. di Maranello

 

Pavullese: Mesini 7, Torri 3, Galli 4, Sorbelli 13, Marescotti 2; Ori 9, Torrei 4, Caroli

Castelfranco E: Ruggeri 7 Mezzetti 12, Dardi 19, Marino 15, Mori; Berti 9, Cremonini 5, Luppi 7, Chiappelli 6, Aldrovandi 4 all. Roncaglia

 

– Pavullo 08-04-13

 

Finisce al penultimo posto il campionato 2012/13 per la Pavullese; il più difficile della sua recente storia. Preannunciata la pesante sconfitta conclusiva contro il Virtus Sasso di Castelfranco sia per il valore degli avversari che per le condizioni dei padroni di casa che si presentano praticamente senza allenamenti veri nelle gambe da venti giorni e con solo 8 uomini a referto;  3 dei quali non si allenavano da settimane. La partita ha poco da raccontare con Castelfranco che scappa subito colpendo dalla lunga con ben 4 triple solo nel primo quarto punendo la lenta e affannata zona dei bianconeri che subiscono parecchio anche in contropiede a testimonianza della scadente condizione atletica. Solo nel secondo e nel nell’ultimo quarto quando in campo per gli avversari ci sono le seconde linee la Pavullese riesce a offrire parziali dignitosi pur non dimostrando mai idee proprio chiare in attacco. 

 

[1a DIV – 8G R] Schiocchi Ballers – Pol.Pavullese 73-55

Schiocchi Ballers 73

Pol.Pavullese 55

(15-4, 35-21, 45-41)

 

arbitro Marescotti S. di Pavullo

 

Schiocchi: Berardi 4, Puricella 13, Marinelli 6, Minarini 25, Macchelli 5; Binotti 14, Zoboli ne, Melloni 2, Ricciardi 4, Pollastri ne all.Diacci

Pavullese: Ricci 4, Torri 6, Braglia 11, Sorbelli 15, Marescotti 5; Mesini 4, Galli 2, Torrei 8, Piombini

 

– Modena 20-03-13

 

Buona prestazione per la Pavullese che però soccombe in casa della prima in classifica. Match contrassegnato dalla mancanza della coppia arbitrale e dalle assenze da una parte e dall’altra: modenesi senza Twun, Villani e Sangermano mentre per i pavullese presenti solo in 9 a referto le defezioni più recenti sono quelle di Pagliccia e Ori. Partenza di marca Schiocchi che fanno valere la presenza fisica di Minarini sotto canestro, per Pavullo alla prima sirena solo 4pts firmati Sorbelli con qualche difficoltà di troppo nel muoversi in campo e trovare buoni tiri. Nei due quarti centrali il miglior momento per la Pavullese che riesce a rimontare molti punti e portarsi fino al -4 sull 45-41 con cui inizia l’ultimo periodo. Ultimo quarto in cui gli Schiocchi alzano l’intensità e l’efficacia del proprio gioco col proprio playmaker Binotti sugli scudi che mette ben 11pts nell’ultimo quarto che finisce con la netta affermazione dei locali per 28-14 che sancisce il 73-55 finale e vittoria per gli Schiocchi Ballers.

[1a DIV – 7G R] Pol.Pavullese – Pgs Smile 55-59

Pol.Pavullese 55

Pgs Smile 59 

(14-13, 24-30, 39-42)

 

arbitri Gregorio F. di Modena e Blasi C. di Castelfranco E.

 

Pavullese: Ricci 9, Torri, Braglia 27, Sorbelli 6, Marescotti 4; Galli 4, Piombini, Caroli, Mesini 2, Torrei 2

Pgs Smile: Mucci Borghi 7, Mazzone, Palladini, Ferraboschi, Lucchi 18; Barbieri 11, Levoni 18, Faedda, Forghieri, Balboni 5 all. Ghirimoldi

 

– Pavullo 14-03-13

 

Formigine passa a Pavullo nonostante una prova molto tosta dei padroni di casa che seppur con numerose assenze sono riusciti a giocarsi la vittoria fino agli ultimi possessi. Il primo quarto è in favore dei pavullesi; specialmente all’inizio  si segna poco e il parziale termina 14-13 per i padroni di casa. Nel secondo quarto i bianconeri col passaggio a zona in difesa lasciano qualche spazio di troppo che la Pgs con Barbieri ne approfitta mettendo a segno prima la bomba del sorpasso (22-23) e poi quella del massimo vantaggio (22-28). Dopo l’intervallo Pavullo tornando a uomo in difesa riesce ad avvicinarsi grazie a Braglia e poi a risorpassare i formiginesi sul 43-42 con la tripla di Ricci. Formigine però quando posta la palla vicino a cansetro ai suoi lunghi Levoni e Lucchi fa davvero male alla Pavullese che manca dei kg e cm sufficienti per contrastarli e subisce il ritorno degli avversari che si riportano avanti. Ma non è finita e la Pavullese ancora con un eccellente Braglia dall’arco dei 3pts torna in vantaggio sul 55-54. Negli due ultimi minuti Pavullo perde qualche pallone di troppo e non riesce a segnare, Lucchi dalla linea di tiro libero e poi Barbieri in penetrazione firmano il 55-59 finale che regala a alla Pgs la vittoria anche se Pavullo negli ultimi secondi rischia di riaprire la partita colpendo il ferro dopo aver creato un ottimo tiro da 3pts per Sorbelli.  

[1a DIV – 5G R] Basket Carpine – Pol.Pavullese 49-40

Basket Carpine 49

Pol.Pavullese 40

(18-16, 35-24, 43-31)

 

arbitri Toksoy O. di Carpi e Gregorio F. di Modena

 

Carpine: Lodi 12, Coppola 4, Boni 6, Sala 11, Teotto 11; Sforzi, Bonato 1, Monelli, Pellecchia 4, Borellini all. Antonioli

Pavullese: Ricci, Torri, Pagliccia 8, Braglia 14, Marescotti 1; Sorbelli, Mesini 4, Caroli, Galli 4, Ori 9

 

– Carpi 28-02-13

 

Pavullese esce sconfitta anche dalla sfida di Carpi al termine di una partita brutta che ha visto entrambe le squadre messi in grande difficoltà da un campo davvero troppo scivoloso e da una coppia arbitrale ancora troppo giovane. Inizio migliore per la Pavullese che viene superata nel punteggio solo negli ultimi minuti del quarto nonostante un ottimo Braglia che solo nella prima frazione mette a segno ben 10pts. Carpine vince la partita nel secondo quarto quando Pavullo non trova più la via del canestro con continuità mentre per Carpi i vari Lodi, Sala e Teotto mettono a segno i pts decisivi che permettono alla Carpine di trovarsi in vantaggio di 11 lunghezze all’intervallo. Pavullese comunque non demorde e nonostante Braglia e Marescotti siano fuori per falli, negli ultimi minuti di partita approfittando della sterilità offensiva avversaria si riavvicina fino al – 6 (40-46); ciò nonostante Carpine dalla lunetta riesce a portarsi a casa la partita per 49-40.

[1a DIV – 3GR] Magreta – Pol.Pavullese 44-33

Magreta 44

Pol.Pavullese 33

(9-7, 20-12, 31-24)

arbitro Trisiello G. di Maranello

 

Magreta: Bertoni 13, Odorici 1, Montanari 14, Leoni 3, Balestrazzi 2; Martelli 2, Benedetti, Bosi 2, Guidetti 6, Frigieri 1 all.Marchesini-Zavatta

Pavullese: Ricci 1, Torri, Galli 3, Pagliccia 13, Marescotti 13; Sorbelli 3, Mesini, Braglia, Torrei, Piombini

 

– Magreta 16-02-13

 

Pessima prestazione per la Prima Divisione a Magreta che si impone sul proprio campo per 44-33. Le matricole di coach Marchesini approfittano di una serata in cui la precisione al tiro per i pavullesi è veramente assente e le idee in campo come sempre son poche; peccato perchè l’inizio di partita era stato buono per gli ospiti che si portavano in vantaggio 7-3. Pavullese che rimarrà a quota 7 per un eternità e finirà la prima metà di partita sotto 20-12 con una marea di tiri mal costruiti o sbagliati vicino a canestro dove i giovani avversari sono si molto verticali ma poco fisici e soffrono i kg di Marescotti che però terminerà la partita anzitempo per falli. Nel secondo tempo la musica non cambia e Magreta porta a casa la partita meritatamente.

[1a DIV – 2G R] Pol.Pavullese – Pall.Sant'Anna 50-58

Pol.Pavullese 50

Pall.Sant’Anna 58

(8-18, 19-25, 37-46)

 

arbitro Trisiello G. di Maranello

 

Pavullese: Ricci 5, Torri 2, Pagliccia 8, Sorbelli 4, Braglia 12; Marescotti 5, Ori, Mesini 7, Galli, Torrei 7

Psa: Corradi A. 6, Salmi 18, Fontana 15, Forghieri 2, Baraldini 2; Corradi D. 2, Palazzi 7, Belluti 6, Pederzoli all.Manna

 

– Pavullo 07-02-2013

 

Pavullese cade anche in casa contro i modenesi della Pall.Sant’Anna al termine di una partita che lascia molti rimpianti tra le fila pavullesi. Bianconeri ancora alla ricerca di un gioco offensivo che sia ordinato e ragionato e che non vada in difficoltà contro i cambi difensivi degli avversari. Psa esegue molto bene i suoi giochi d’attacco e si trova in vantaggio in doppia cifra dopo il primo quarto. Mesini e Torrei suonano la carica nella seconda frazione e riportano vicini i locali che però accuseranno un pesante parziale e metà terzo quarto quando la Psa due volte con Corradi e una con Fontana infila ben tre triple consecutive che ricacciano dietro i padroni di casa. Nel finale Pavullo ci riprova e torna a contatto sul -3 (45-48) ma negli ultimi minuti gli ospiti non sbagliano le giocate importanti sopratutto in difesa e si portano a casa la partita che col fallo sistematico finisce con 8pts di vantaggio in suo favore

[1a DIV – 1G R] C.Pol.Campogalliano- Pol.Pavullese 40-56

C.Pol.Campogalliano 40

Pol.Pavullese 56

 (16-13, 27-26, 31-41)

 

Arbitro Ragusa V. di Modena e Cottafavi L. di Modena

 

C.Pol.Campogalliano: Benatti 8, Cagol, Degoli, Galli 2, Pianini 5; Ruggiero 2, Poletti, Righetti 9, Truocchio, Bonzanini 14 all. Galli

Pavullese: Ricci 4, Torri, Pagliccia 15, Sorbelli 7, Braglia 14; Torrei 7,Piombini, Galli, Ori 6, Mesini 3

 

– Campogalliano 31-01-13

Pavullese torna alla vittoria dopo tre sconfitte consecutive espugnando Campogalliano. Pavullo nonostante le numerosissime assenze (Marescotti, D’Andrea, Degl’Antoni, Panza, Adani…) riesce ad aver la meglio su una formazione in rinnovamento (6/10 fanno parte della formazione U19) che ha patito troppo la fisicità sotto canestro dei vari Braglia, Pagliccia e Torrei ed è stato incapace di attaccare la difesa a zona schierata dai bianconeri per più di metà partita quando poi la gara dopo l’inizio equilibrato è andata completamente dalla parte di Pavullo per il 40-56 finale.  

[1a DIV – 8G A] Pol.Pavullese – Schiocchi Ballers 50-77

Pol.Pavullese 50

Schiocchi Ballers 77

(11-22, 22-44,  34-55)

arbitro Trisiello G. di Maranello

 

Pavullese: Ricci 2, Torri 6, Pagliccia 7, Braglia 16, Marescotti 2; Ori 4, Galli, Vandelli 4, Degl’Antoni 1, Sorbelli 8

Schiocchi: Binotti 7, Marinelli 12, Twun 12, Villani 6, Macchelli; Berardi 6, Ricciardi 6, Puricella 11, Minarini 18 all.Diacci

 

– Pavullo 28-01-13

 

Terza sconfitta consecutiva per la Pavullese che termina il girone di andata con il recupero della partita rimandata per neve contro i capolisti e imbattuti Schiocchi Ballers. Gli avversari schierano una squadra di tutto rispetto con molti giocatori, seppur ancora abbastanza giovani, che hanno esperienze in campionati superiori (tra cui Twun ex B1 a Modena nel 2007/08) e in panchina la gestione è affidata a coach Diacci ex nazionale giovanile e Virtus Bologna. Pavullese nonostante la sconfitta e il divario finale ha dimostrato di essere in ripresa dopo le brutta trasferta di Formigine e il netto k.o di Castelfranco, tanta sofferenza contro il pressing avversario e qualche amnesia difensiva che ha concesso svariati pts agli ospiti che comunque si sono dimostrati estremamente precisi nel tiro dalla lunga e atleticamente fortissimi sotto canestro.

[1°Div – 9G-A] Virtus Sasso BK – Pol.Pavullese 84-56

Virtus Sasso Bk 84

Pol.Pavullese 58

(25-12, 49-37, 60-46)

 

arbitro Blasi C. di Castelfranco Emilia

 

Sasso: Ruggeri 11, Mezzetti 18, Dardi 11, Marino 11, Mori 10; Cremonini 8, Breviglieri, Guerra 1, Di Mattia 7, Luppi 7 all.re Roncaglia

Pavullese: Ricci 11, Degl’Antoni, Pagliccia 4, Braglia 16, Marescotti 7; Ori 4, Galli, Mesini, D’Andrea 1, Sorbelli 13

 

– Castelfranco Emilia 25-01-13

 

Pesante sconfitta, la più pesante dal punto di vista del risultato negli ultimi anni per la Pavullese che rimedia ben 28 alle Cupole di Castelfranco contro la squadra locale tornata dopo l’anno in promozione e quest’anno denominata Virtus Sasso. Bianconeri davvero ancora imballati nelle gambe che faticano a tenere praticamente tutti gli 1vs1 avversari che segnano ben 25pts nella prima frazione con Mezzetti e Marino in evidenza mentre dall’altra parte il migliore è Ricci. Nel secondo quarto Pavullese gioca meglio e segna ben 25 che però le servono a recuperare solo 1pts causa un brutto finale cui si lascia segnare al play Ruggeri 5pts consecutivi. Nel terzo quarto la partita cambia piega e il punteggio si muove meno con Cstelfranco che guadagna ulteriormente due punti di vantaggio ma la partita finisce definitivamente con l’espulsione di Marescotti dopo qualche scaramuccia con un avversario sanzionata dall’arbitro con doppia espulsione. L’ultimo quartoserve solo ai locali per allungare le distanze fino a 28pts.

[1°Div – 7G-A] Pgs Smile – Pol.Pavullese 78-57

Pgs Smile 78

Pol.Pavullese 57

(22-7, 44-22, 64-40)

 

arbitro Blasi C. di Castelfranco Emilia

Pgs Smile: Mucci Borghi 8, Barbieri 22, Mazzone 2, Levoni 14, Lucchi 18; Bandieri 8, Faedda 2, Forghieri 2, Ferraboschi, Goldoni 2 all. Ghirimoldi

Pavullese: Ricci 2, Pagliccia 7, Braglia 25, Sorbelli 4, Marescotti 3; Degl’Antoni 12, Galli, Torri, Torrei 2, Ori 2

 

– Formigine 10-01-13

Pavullese soccombe nettamente al cospetto di una Pgs molto più tonica e fresca che ha imposto la partita per tutti i 40’ sui suoi alti ritmi con difese pressing e rapidi contropiedi. Pavullo non è mai stata in partita esibendo una condizione fisica al quanto discutibile (ma ormai è un’abitudine al ritorno dalle vacanze natalizie; come non scordare il 31-33 rimediato a Campogalliano due anni fa) e notevoli problemi organizzativi sia in attacco che in difesa. Formigine è squadra giovane ma la Pavullese invece è sembrata squadra di livello inferiore esibendo un gioco da “bambini”: distratti in difesa e a rimbalzo, impazienti e individualisti in attacco con tanti errori vicino a canestro e dal tiro libero. Nel primo quarto gli ospiti mettono a segno solo 7pts faticando molto ad imbastire vere azioni corali e ragionate; Formigine invece dopo lo show al tiro di Barbieri mantiene saldamente il comando della partita grazie alla presenza sotto canestro dei lunghi Levoni e Lucchi  che puniscono la difesa bianconera incapace di difendere sui tagli e tagliare fuori a rimbalzo. Nel secondo quarto con l’ingresso di Degl’Antoni (gradito ritorno dopo quasi 5 anni) Pavullo sistema la difesa e trova un po’ di vivacità in attacco  ma è ancora una tripla di Barbieri a ricacciare lontano gli ospiti che all’intervallo lungo sono doppiati dai locali che comandano 44-22. Inizio del terzo quarto davvero buono per la Pavullese che con Degl’Antoni e Braglia fissano un break di 13-0 che riporta in partita gli ospiti (44-35) ma la Pgs esce bene dal timeout; il suo pressing torna ad essere incisivo e sotto canestro i cm e l’atletismo dei suoi lunghi tornano ad essere devastanti per Pavullo la cui condizione fisica le impedirebbe di essere competitiva contro qualsiasi avversario o quasi tant’è che si assiste al contro-break dei locali di 20-5. Con un quarto periodo tutto di garbage time la partita termine con un vantaggio di 21pts per Formigine.