Under 16
Gli Juniores sotto i 16 anni

Classifiche

Dettagli

Under 16
Annate 2001/2002
Giorni Allenamento
Martedì e Giovedì
E-Mail

PAVULLO BASKET 60
CARPINE 47 
(15-13;15-18;20-3;10-13) 

Pavullo: Bursi, Dalrio 9, Baruffi 4, Serri R., Serri L. 5, Gianaroli 5, Gluckert 20, Serafini E., Serafini M. 2, Goglia 8, Ferrari, Gazzotti 7.

- Pavullo 06.04.16 -
DSC 0414
U16, Lorenzo Serri attacca il canestro
Attesissima sfida per la testa della classifica che vede Pavullo in cerca di riscatto dopo l’unica sconfitta stagionale all’andata.
I primi minuti sono a basso ritmo con le squadre che si studiano e tentano timidamente qualche incursione. E’ Carpine che con più coraggio prende le redini del gioco ed infila subito 4 punti. Risponde Gianaroli e a seguire Gazzotti che con buone percussioni dal gomito trova la via del ferro. Pavullo continua l’azione percussiva e tra la fine del primo quarto e l’inizio del secondo allunga a +13 su un Carpine un po’ in affanno.
Ad inizio del secondo quarto Gluckert, autore di un'ottima gara, infila dalla lunga distanza, segue il solito Gazzotti e Serafini con un bel tiro in giro dorsale dal post medio. Time-out per la compagine ospite che ritrova fiducia e ritmo. Pavullo cala vistosamente e permette a Carpine di accorciare le distanze con Facchini e Fofie, subendo il sorpasso a fine primo tempo.
Il reparto tecnico Pavullese cerca di spronare la squadra durante la pausa di metà gara e sembra sortire l’effetto sperato.
Terzo quarto ad alto ritmo per Pavullo che martella il ferro senza sosta, con una difesa compatta e molto reattiva che non lascia spazio agli avversari, chiudendo la frazione di gara sul parziale di 20 a 3. Goglia trova buone linee di penetrazione, spalleggiato da un Dalrio in ottima forma e con Baruffi che scandisce i tempi di gioco.
Solo un piccolo calo nell’ultimo quarto costringe i coach Gnesi e Montanini al time-out sul -9 degli ospiti. A porre rimedio ci pensa Goglia prima e Gluckert sul finale, lanciato in contropiede per il lay-up che chiude la partita e regala a Pavullo il primo posto in classifica.
 

MVP: LA SQUADRA - Nonostante l'ottima prova di molti singoli, tra cui l'ultimo arrivato Gluckert, autore di una prestazione eccellente, il premio va a tutto l'organico per la buona reazione del terzo quarto e la difesa ben coordinata. Il primato in classifica e la vittoria del campionato fa meritare all'intera formazione la palma di "migliore in campo".