Under 16
Gli Juniores sotto i 16 anni

INFO CATEGORIA

Under 16
Annate 2002 / '03
Giorni Allenamento
Martedì e Giovedì
E-Mail

PAVULLO BASKET 47
VERGATO BASKET 40
(10-11;5-5;12-12;20-10) 

Pavullo: Lauria (c) 12, Goglia 15, Dallari, Fontanesi 2, Serri 4, Pugliese R. 4, Gianaroli, Superbi, Pugliese E., Ingrami 2, Baruffi 5.

2g 18 2
U18, Lauria in 1vs1
- Pavullo 16/12/17 - dal nostro inviato speciale sul campo 
Finalmente dopo la lunghissima pausa estiva, la fase preparatoria della nuova stagione e qualche impegno lavorativo riesco ad assistere per la prima volta in questo campionato alla partita dei nostri eroi.
In perfetto stile cinematografico e lasciando ai più ferrati di me in materia i dettagli tecnico-tattici di questo sport, parto proprio dalla fine per raccontarvi quanto ho visto. La fine di una bellissima partita, durante la quale i nostri diciottenni o quasi, complice un avversario ben organizzato e soprattutto determinato a vendere cara la pelle, ci hanno divertito ed entusiasmato vuoi per il risultato ma soprattutto per la prestazione. Colpo su colpo, le due compagini, hanno messo su uno spettacolo che mi ha totalmente soddisfatto, fatto urlare, incitare e battere le mani; cosa che non sempre mi viene proprio spontanea.

SPV VIGNOLA 49
PAVULLO BASKET 64
(08-23;10-14;15-17;16-10) 

Pavullo: Serri L. 14, Venezia 1, Goglia 21, Bursi, Gianaroli 16, Ouldrabia 4, Piumi, Abdelati, Montaspro, Pugliese 7, Ferrari .

2g 18
U16, Goglia durante un azione offensiva
Under 16 alla seconda uscita stagionale continua il trend positivo. Gruppo di nuovissima formazione dimostra pero un buon affiatamento durante la prima porzione di gara, con belle giocate corali e buon giro-palla. La coppia Gianaroli-Goglia si intende bene e trova canestri a ripetizione.
Il primo quarto è travolgente con Pavullo in vantaggio di 15 lunghezze. Nel secondo periodo si fa vedere Ouldrabia che grazie a buone spaziature trova gli spazi giusti per il piazzato prima e il canestro da sotto su assist del solito Goglia.
Nella ripresa un calo notevole di Pavullo permette ai padroni di casa un buon recupero. Una totale sufficienza di gioco unita ad una inesistente pressione difensiva costringono coach Montanini al time-out. La squadra si scrolla di dosso il torpore acquisito e ritorna a gonfiare la retina grazie a Pugliese, autore di una buona gara, e Serri, che sul finale inizia finalmente a spingere e soprattutto difendere.
Al fischio di chiusura 64 a 49 per una prestazione nel complesso mediocre, che fa media tra il buon primo tempo e il deludente secondo, in cui si è smesso si muovere palla lasciando spazio ad azioni personali e difese senza aggressività. “Cerchiamo di prendere il buono del primo periodo” commenta coach Montanini “e continuare da lì, in allenamento stiamo lavorando molto su alcune cose ed è importante mantenere la concentrazione per tutti i 40 minuti”.
 

MVP: GOGLIA VINCENZO: prestazione costante per tutti i 4 quarti su buoni livelli, difesa attenta e buone scelte offensive in cui forza meno cercando di più il gioco per i compagni. E’ lui la miccia che innesca la squadra, facendosi sentire in campo sia con le parole che nel gioco chiudendo la gara con 21 punti, 8 assist e 5 stoppate.

PAVULLO BASKET 60
CARPINE 47 
(15-13;15-18;20-3;10-13) 

Pavullo: Bursi, Dalrio 9, Baruffi 4, Serri R., Serri L. 5, Gianaroli 5, Gluckert 20, Serafini E., Serafini M. 2, Goglia 8, Ferrari, Gazzotti 7.

- Pavullo 06.04.16 -
DSC 0414
U16, Lorenzo Serri attacca il canestro
Attesissima sfida per la testa della classifica che vede Pavullo in cerca di riscatto dopo l’unica sconfitta stagionale all’andata.
I primi minuti sono a basso ritmo con le squadre che si studiano e tentano timidamente qualche incursione. E’ Carpine che con più coraggio prende le redini del gioco ed infila subito 4 punti. Risponde Gianaroli e a seguire Gazzotti che con buone percussioni dal gomito trova la via del ferro. Pavullo continua l’azione percussiva e tra la fine del primo quarto e l’inizio del secondo allunga a +13 su un Carpine un po’ in affanno.
Ad inizio del secondo quarto Gluckert, autore di un'ottima gara, infila dalla lunga distanza, segue il solito Gazzotti e Serafini con un bel tiro in giro dorsale dal post medio. Time-out per la compagine ospite che ritrova fiducia e ritmo. Pavullo cala vistosamente e permette a Carpine di accorciare le distanze con Facchini e Fofie, subendo il sorpasso a fine primo tempo.
Il reparto tecnico Pavullese cerca di spronare la squadra durante la pausa di metà gara e sembra sortire l’effetto sperato.
Terzo quarto ad alto ritmo per Pavullo che martella il ferro senza sosta, con una difesa compatta e molto reattiva che non lascia spazio agli avversari, chiudendo la frazione di gara sul parziale di 20 a 3. Goglia trova buone linee di penetrazione, spalleggiato da un Dalrio in ottima forma e con Baruffi che scandisce i tempi di gioco.
Solo un piccolo calo nell’ultimo quarto costringe i coach Gnesi e Montanini al time-out sul -9 degli ospiti. A porre rimedio ci pensa Goglia prima e Gluckert sul finale, lanciato in contropiede per il lay-up che chiude la partita e regala a Pavullo il primo posto in classifica.
 

MVP: LA SQUADRA - Nonostante l'ottima prova di molti singoli, tra cui l'ultimo arrivato Gluckert, autore di una prestazione eccellente, il premio va a tutto l'organico per la buona reazione del terzo quarto e la difesa ben coordinata. Il primato in classifica e la vittoria del campionato fa meritare all'intera formazione la palma di "migliore in campo".

PAVULLO BASKET 61
SBM Modena 30 
(18-10;13-11;18-2;12-7) 

Pavullo: Fontanesi 1, Bursi, Dalrio 6, Serafini E., Gazzotti 17, Goglia 9, Gluckert 7, Serri L. 10, Gianaroli 7, Serri R., Errigo 2, Serafini M. 2.

- Pavullo 07.02.16 -
1
U16, Lorenzo Serri attacca il canestro
Prima giornata del girone di ritorno per Pavullo che affronta L’SBM Modena.
I primi due quarti risultano abbastanza equilibrati, con i pavullesi che continuano il trend delle ultime gare, partendo molto a rilento con bassi ritmi e scarse percentuali di realizzo. A spezzare il gioco ci pensa però Gazzotti, che da solo riesce a creare scompiglio nella difesa ospite (11 punti nel primo quarto) che tenta comunque di rimanere aggrappata alla partita con la coppia Giuliani-Fangareggi.
Il secondo quarto si apre sul +8 per i padroni di casa ed è un quarto di sostanziale parità. Nessuna delle due squadre riesce a prevalere sull’altra e si assiste ad un gioco lento con bassi ritmi in attesa del fischio di intervallo, con il solo Errigo che gioca su ritmi più agonistici.
Sulle panchine il reparto tecnico Pavullese cerca di scuotere i suoi giocatori e la risposta non tarda ad arrivare. Il quintetto di 3 guardie veloci e due lunghi per Pavullo con l’innesto del nuovo arrivato Gluckert, cambia l’inerzia della gara e arrivano i primi fulminei contropiedi di Serri Lorenzo; seguono a ruota i piazzati di Gluckert, che infila dalla media e dall’arco dei tre punti, bissato subito dopo da Goglia che fa lo stesso, penetrazione e tripla a seguire. Magreta perde compattezza nonostante la difesa a zona, concedendo il fianco alla compagine casalinga che chiude il quarto sul parziale di 18 a 2. L’ultima frazione è di controllo, con Pavullo che gestisce ed amministra il vantaggio dopo la “bomba” in apertura di Serri Lorenzo e i due canestri di un buon Gianaroli.
 

MVP: ALESSANDRO GAZZOTTI - un'altra bella prova, di carattere e personalità. Traina da solo la squadra per tutto il primo tempo trovando punti importanti nei momenti difficili dei primi quarti di gioco.

PAVULLO BASKET 69
PALL. CAMPOGALLIANO 51 
(19-4;17-20;22-6;11-21) 

Pavullo: Pugliese, Baruffi 6, Bursi, Ferrari, Gianaroli 4, Serafini E. 11, Gazzotti 9, Goglia 17, Serri L. 9, Serri R. 10, Gnesi, Serafini M. 2.

- Pavullo 15.12.16 -
1
U16, azione di gioco
Sfida per la testa della classifica che vede Pavullo a punteggio ancora pieno e che conferma il trend con una partenza esplosiva, 19 a 4 il parziale del quarto con canestro che fioccano da tutte le parti con un Goglia inarrestabile seguito a ruota da Serafini Elio, in gran forma. Secondo quarto più equilibrato con Pavullo che mantiene praticamente inolterato il divario tra le formazioni.
Il solito Serafini suona la carica e arrivano anche i bei canestri dei più "anziani" Gazzotti e Baruffi, che con esperienza danno equilibrio alla manovra. Nel terzo periodo Pavullo rincara la dose e arrivano i missili balistici dai 6 e 25 degli scatenati Serri Riccardo (che ne piazza due) e di Goglia, che da soli mettono a segno ben 19 dei 22 punti del quarto.
La partita sembra già archiviata ma nell'ultimo quarto Pavullo si siede e si rilassa troppo. Arriva la risposta di un Campogalliano un po' assopito, complice anche l'inevitabile "zona" schierata dal primo minuto da coach Vassetta a causa della panchina cortissima a disposizione.
Campogalliano stringe i pugni e tenta una disperata rimonta con la coppia Adam-Cossu. Troppo tardi, Pavullo stringe le fila e tiene a distanza gli avversari, portando a casa altri 2 punti.
 

MVP: SERRI RICCARDO - partita ad alto rendimento per la nostra guardia, che inizia la partita tenendo forte in difesa ed esplode nel secondo tempo piazzando punti pesanti al momento giusto, con le due triple che piegano le gambe alla formazione ospite.