Under 12
I nostri rookie under 12

Classifiche

Info Under 12

Under 12
Annate 2005 / '06 / '07
Giorni Allenamento
Mercoldi' e Venerdì
E-Mail
logo u12

SPV VIGNOLA 20
PAVULLO BASKET 30 
(2-8;8-14;14-24;20-30) 

Pavullo: Bellei, Cavallini 2, Errigo, Ingrami 2, Fontanesi 8, Romani 2, Licciardo (c) 8, Marino A. 2, Marino F. 4, Vitale 2, Ferrarini G., Ferrarini E. (All. Ingrami R., Errigo D.)

- Vignola 05.02.17 -
1
U12, la squadra durante il riscaldamento
Seconda giornata del girone di ritorno per Pavullo che cerca riscatto dopo la sconfitta contro Universal.
Apre le danze capitan Licciardo che infila 2 bei canestri nel primo quarto ed avvia un mini-break sui padroni di casa che reagiscono prontamente con Garfagnani accorciando le distanze.
Da subito emergono però le grosse difficoltà degli ospiti nel trovare il canestro, tantissimi gli errori da sotto, nonostante i numerosi rimbalzi offensivi che trovano altrettante seconde e terze occasioni sbagliate.
Nel secondo quarto Vignola accorcia il gap di 6 punti riportandosi a -2 sfruttando i varchi difensivi concessi dai pavullesi. A metterci una pezza ci pensa Romani con il bel piazzato dalla media e la difesa grintosa che da la giusta spinta a Pavullo che chiude all’intervallo sul +6.
Nel terzo quarto anche Fontanesi ingrana la marcia con fulminee ripartenze, seguito a ruota da Ingrami e dal bel canestro di Marino Andrea sul finale di quarto. Nell’ultima porzione di gara Pavullo ritrova la lucidità con percentuali di realizzo in netto aumento. Fontanesi infila 3 canestri, di cui uno ben riuscito su back-door in tandem con Licciardo che sarà poi costretto ad abbandonare il campo per somma di falli.
Nel finali il solito Romani continua ad aiutare forte in difesa, compattando il reparto e lanciando in contropiede Marino Fabio per il bell’arresto e tiro dalla corta che blinda la vittoria di Pavullo.
 

MVP: ROMANI MATTEO: un vero cambio di marcia per il numero "6" che si mette a disposizione della squadra con dedizione e sacrifico, costretto per alcuni frangenti della gara a fare reparto da solo. Una prova di maturità a conferma del crescente impegno in allenamento.